Classifica 2006/libri

10 gennaio 2009

idiota9788811364269g

In seguito al raddoppio delle richieste di classifiche (Gattomur e Godot) continuo nella loro pubblicazione. Ecco il 2006:

1.      Fëdor Michajlovič Dostoevskij, L’idiota, Garzanti

2.      Roberto Arlt, I sette pazzi, e/o

3.      Alexandre Dumas, Il conte di Montecristo, Rizzoli

4.      Georges, Simenon, Pedigree, Adelphi

5.      Nuto Revelli, Il mondo dei vinti, Einaudi

6.      Roberto Saviano, Gomorra, Mondadori

7.      Nadeem Aslam, Mappe per amanti perduti, Feltrinelli

8.      Alexandre Dumas figlio, La dama delle camelie, Einaudi

9.      Irène Némirovskij, Suite francese, Adelphi

10.  Angelo del Boca, Italiani, brava gente?, Neri Pozza

11.  Bohumil Hrabal, Inserzione per una casa in cui non voglio più abitare, Einaudi

12.  Art Spiegelman, Maus, Coconino Press

13.  Omero, Iliade, Garzanti

14.  Carlos Ruiz Zafón, L’ombra del vento, Mondadori

15.  Andrea Camilleri, La vampa d’agosto, Sellerio

16.  Émile Zola, Germinale, Einaudi

17.  Federigo Tozzi, Il podere, Garzanti

18.  Giancarlo Salvador, Mali, Polaris

19.  Alexander Lernet-Holenia, Un sogno in rosso, Adelphi

20.  Joseph Roth, Confessione di un assassino, Adelphi

Annunci

Classifica 2007/libri

9 gennaio 2009

Come chiesto da innumerevoli frequentatori di questo sito (il solo Gattomur) vi assillo con le classifiche degli anni scorsi. Non condivido alcuni dei giudizi che ho fatto, ma li lascerò così come sono. Ecco il 2007

  1. Bohumil Hrabal, Il tenero barbaro, e/o
  2. Georges Simenon, Il piccolo libraio di Archangelsk, Adelphi
  3. Orhan Pamuk, Neve, Einaudi
  4. Edward Morgan Foster, Where Angels Fear to Tread, Dover
  5. Rossana Rossanda, La ragazza del secolo scorso, Einaudi
  6. Federico De Roberto, I Viceré, Newton Compton
  7. Junichiro Tanizaki, Neve sottile, Guanda
  8. Tullio Avoledo, Breve storia di lunghi tradimenti, Einaudi
  9. Naomi Klein, Shock Economy, Rizzoli
  10. Charlotte Bronte, Jane Eyre, Oxford
  11. Primo Levi, La chiave a stella, Einaudi
  12. Albert Camus, La caduta, Bompiani
  13. Alexandre Dumas, I tre moschettieri, Einaudi
  14. Georges Simenon, Il clan dei Mahe, Adelphi
  15. Orhan Pamuk, Il castello bianco, Einaudi
  16. Hwang Sŏk-yŏng, L’ombra delle armi, Baldini Castoldi Dalai
  17. Wu Ming, Manituana, Einaudi
  18. Björn Larsson, Il cerchio celtico, Iperborea
  19. Anatole France, Il delitto di Sylvestre Bonnard, Sylvestre Bonnard
  20. Khaled Hosseini, Il cacciatore di aquiloni, Piemme

Classifica 2008/libri

3 gennaio 2009

benevole

Ho questa (malata?) abitudine di stilare ogni anno una classifica dei 20 libri. Sono i venti libri che più mi sono piaciuti. Ti darà un idea dei miei gusti:

  1. Jonathan Littell, Le benevole, Einaudi
  2. Georges Simenon, Il treno, Adelphi
  3. Thomas Mann, La montagna incantata, Corbaccio
  4. Dai Sijie, Una notte in cui la luna non è sorta, Adelphi
  5. Valeria Parrella, Lo spazio bianco, Einaudi
  6. Clarin, La presidentessa, Biblioteca di Repubblica
  7. Grazia Deledda, Canne al vento, Giunti
  8. Tullio Avoledo, La ragazza di Vajont, Einaudi
  9. Bohumil Hrabal, Vuol vedere Praga d’oro?, e/o
  10. Elena Ferrante, I giorni dell’abbandono, e/o
  11. Arto Paasilinna, L’anno della lepre, Iperborea
  12. Edgar Hilsenrath, La fiaba dell’ultimo pensiero, Marcos y Marcos
  13. Loretta Napoleoni, Economia canaglia, il Saggiatore
  14. Muriel Barbery, L’eleganza del riccio, e/o
  15. Thomas Bernhard, Il nipote di Wittgenstein, Adelphi
  16. Ermanno Cavazzoni, Storia naturale dei giganti, Guanda
  17. Henry Friedlander, Le origini del genocidio nazista, Editori Riuniti
  18. Pierre Drieu La Rochelle, La commedia di Charleroi, Fazi
  19. F. M. Dostoevskij, I demoni, Rizzoli
  20. W.G. Sebald, Austerlitz, Adelphi