Classifica 2009/libri

10 febbraio 2010

  1. Herta Müller, Il paese delle prugne verdi, Keller
  2. Lev Nikolaevič Tolstoj, Guerra e pace, Mondadori
  3. Kari Hotakainen, Via della Trincea, Iperporea
  4. Boris Pahor, Una primavera difficile, Zandonai
  5. Ken Kesey, One Flew Over the Cuckoo’s Nest, Picador
  6. Paolo Giordano, La solitudine dei numeri primi, Mondadori
  7. Gabriel García Márquez, Cronaca di una morte annunciata, Mondadori
  8. Roberto Bolaño, 2666, Adelphi
  9. Georges Simenon, I Pitard, Adelphi
  10. Aleksandr Isàevič Solženicyn, Una giornata nella vita di Ivàn Denisovič, Newton Compton
  11. Francisco Coloane, Capo Horn, TEA
  12. Raymond Queaneau, Troppo buoni con le donne, Einaudi
  13. Michel Houellebecq, La possibilità di un isola, Bompiani
  14. Slavoj Žižek, In difesa delle cause perse, Ponte alle Grazie
  15. G.K. Chesterton, The Napoleon of Notting Hill, Wordsworth
  16. Gabriele D’Annunzio, Il piacere, Giunti
  17. Roberto Calasso, Le nozze di Cadmo e Armonia, Adelphi
  18. Georges Simenon, Senza via di scampo, Adelphi
  19. Dai Sijie, Balzac e la piccola sarta cinese, Adelphi
  20. Luis Sepúlveda, L’ombra di quello che eravamo, Guanda

Tutto torna

22 ottobre 2009

Mercoledì sono andato a Trento per visitare la mostra Il meleto di Tolstoj, ed era una bella coincidenza perché stavo (sto) leggendo Guerra e pace, e anche oggi c’è stata una bella coincidenza perché ho trovato nel romanzo questo passaggio:

Tornando a casa da Voronzòvo e passando per piazza Bolòtnaia, Pierre vide una folla raccolta intorno al luogo delle esecuzioni, fece fermare e discese dal calessino. Avevano fustigato un cuoco francese, accusato di spionaggio. L’esecuzione era appena finita, e il carnefice slegava dal cavalletto un grosso uomo con le fedine rossicce, in calze turchine e in farsetto verde, che gemeva pietosamente…

e ho pensato: ma quante calze turchine ci saranno nella letteratura mondiale e in quanti paesi si critica un giudice appunto perché le porta? Insomma se tutto questo fa parte di un complotto per farmi fare questa domanda, ecco, vorrei condividerla con chi viene a leggere ‘sto blog.

Malato

18 ottobre 2009

240px-Tolstoy_-_War_and_Peace_-_third_edition,_1873

Due giorni a letto malato. Se fossero stati quattro avrei potuto finire Guerra e Pace.

masondixon

Aggiungo le ultime due classifiche mancanti. Ecco il 2004:

  1. Thomas Pynchon, Mason & Dixon, Vintage
  2. Stefano D’Arrigo, Horcynus Orca, Rizzoli
  3. Choderlo de Laclos, Le relazioni pericolose, Garzanti
  4. Boris Pasternak, Il dottor Živago, Feltrinelli
  5. Thomas Pynchon, The Crying of Lot 49, Vintage
  6. Ottiero Ottieri, Un’irata sensazione di peggioramento, Guanda
  7. Ermanno Rea, La dismissione, Rizzoli
  8. Alejandro Jodorowsky, La danza della realtà, Feltrinelli
  9. Helga Schneider, Il rogo di Berlino, Adelphi
  10. Robert Walser, La passeggiata, Adelphi
  11. Heinrich Böll, Foto di gruppo con signora, Einaudi
  12. Witold Gombrowicz, Gli indemoniati, Bompiani
  13. Ernst Jünger, Un incontro pericoloso, Adelphi
  14. Angelo del Boca, Gli italiani in Libia. Tripoli bel suol d’amor 1860-1922, Laterza
  15. Erri de Luca, Non ora non qui, Feltrinelli
  16. Giorgio Caproni, Tutte le poesie, Garzanti
  17. M.P. Shiel, La nube purpurea, Adelphi
  18. João Guimaraes Rosa, Grande Sertão, Feltrinelli
  19. Lev Nikolaevič Tolstoj, La morte di Ivan Illič, Garzanti
  20. Georges Simenon, Il caso Saint-Fiacre, Adelphi

e il 2005:

proust8804555270

  1. Marcel Proust, Alla ricerca del tempo perduto, Mondadori
  2. Agota Kristof, Trilogia della città di K., Einaudi
  3. Giulio Giorello, Di nessuna chiesa, Raffaello Cortina
  4. Junichiro Tanizaki, Diario di un vecchio pazzo, Bompiani
  5. Albert Camus, La peste, Bompiani
  6. Alda Merini, La pazza della porta accanto, Bompiani
  7. Georges Simenon, Lettera al mio giudice, Adelphi
  8. Ivo Andrič, Il ponte sulla Drina, Mondadori
  9. Maryse Condè, La vita perfida, e/o
  10. 101 storie zen, Adelphi
  11. Thomas Pynchon, V., Perennial Classics
  12. Guido Morselli, Contro-passato prossimo, Adelphi
  13. Witold Gombrowicz, Ferdydurke, Bompiani
  14. Arto Paasilinna, Lo smemorato di Tapiola, Iperborea
  15. Georges Simenon, L’ispettore Cadavre, Adelphi
  16. Corrado Alvaro, Gente in Aspromonte, Bompiani
  17. Andrea Camilleri, La presa di Macallé, Sellerio
  18. Francis Scott Fitzgerald, Tender is the Night, Penguin
  19. Yukio Mishima, Confessioni di una maschera, Feltrinelli
  20. Georges Simenon, Cargo, Adelphi